Dal 11 maggio 2011 al 25 giugno 2011

ARSENALE DELLA DANZA – VENEZIA

Dall’11 maggio al 25 giugno l’Arsenale della Danza di Venezia ospita al Teatro Piccolo Arsenale e al Teatro Malibran, nuove creazioni che nascono da singolari progetti di formazione e ricerca. L’edizione 2011 conclude la sua attività con un programma di spettacoli, esito di laboratori di formazione e ricerca di giovani danzatori con grandi coreografi internazionali.

 


Dal 11 maggio al 13 maggio 2011
BABILONIA – IL TERZO PARADISO
Teatro Malibran – Venezia
Ore 20:00 
Biglietti: € 15,00 intero

 

La nuova coreografia di Ismael Ivo, direttore artistico del settore Danza della Biennale di Venezia, riflette attraverso la danza, sulla realtà multiculturale di oggi. Il titolo riecheggia l’idea della mescolanza di lingue, culture, arti che attraversa il mondo di oggi e che ne costituisce la vera ricchezza e l’attesa di un futuro migliore. Protagonisti dello spettacolo sono i danzatori del centro di perfezionamento nella danza contemporanea della Biennale di Venezia, l’Arsenale della Danza, una formazione internazionale di giovani tra i 19 e i 24 anni provenienti dall’Italia, dagli Stati Uniti e dal Canada, dal Brasile e dalla Russia, dalla Grecia e dalla Svezia.

 


12 maggio 2011
POROROCA
Teatro Piccolo Arsenale – Venezia
Ore 20:00
Biglietti: € 15,00 intero

 

La compagnia di Lia Rodrigues presenterà uno degli spettacoli nati dall’esperienza di coivolgimento degli abitanti delle favelas di Rio de Janeiro nello studio della danza e nella realizzazione degli spettacoli. Da anni, infatti, ha trasferito la sua attività in una delle realtà più difficili del continente sudamericano, consapevole dell’importanza che ha l’arte nel progresso sociale e nell’emancipazione delle persone. La compagnia verrà affiancata da una seconda compagnia, ugualmente impegnata in progetti sociali e in via di definizione, nell’ambito della collaborazione con il SESC di san Paolo del Brasile.

 


14 maggio 2011
REFORM CLUB
Teatro Piccolo Arsenale – Venezia
Ore 20:00
Biglietti: € 15,00 intero

 

 

Michele Di Stefano con la sua compagnia MK, una delle realtà della ricerca coreografica italiana, firma Reform Club insieme ad alcuni allievi del corso di Teatrodanza della Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano. Il Reform Club è il luogo immaginario dove il protagonista de Il giro del mondo in ottanta giorni di Verne accetta la scommessa di circumnavigare il globo in tempi strettissimi. Il viaggio pieno di imprevisti è affrontato con imperturbabile distacco e fiducia illimitata in un ordine che sembra iscritto nella Terra stessa, ma a ben guardare è anche un’allegra accettazione del carattere labirintico del mondo.

 


15 maggio 2011
TALENT ON THE MOVE
Teatro Malibran – Venezia
Ore 18:00
Biglietti: € 15,00 intero

 

L’Accademia di Danza di Rotterdam con coreografie di Jiří Kylián, Mauro Bigonzetti, Nacho Duato, Regina van Berkel, Neel Verdoorn, Bruno Listopad, Jérome Meyer & Isabelle Chaffaud.

 


24 e 25 giugno 2011
PRIMA ASSOLUTA
BRILLIANT CORNERS
Teatro Piccolo Arsenale – Venezia
Ore 20:00
Biglietti: € 20,00 intero

 

Considerato un purista della danza, l’israeliano Emanuel Gat è oggi uno dei maggiori coreografi della scena internazionale. Il suo nuovo spettacolo, Brilliant Corners, che indaga l’arte effimera della danza, che nasce muore e sempre si rinnova nello spazio circoscritto di un gesto, debutterà in prima mondiale a Venezia il 24 giugno al Teatro Piccolo Arsenale (replica il 25 giugno). Lo spettacolo nasce nell’ambito del programma European Network of Performing Arts che la Biennale promuove e condivide, per la danza, con il festival Dance Umbrella di Londra e il centro Dansens Hus di Stoccolma.

 

Tags: , , ,